Come prepararsi ad un viaggio in bicicletta

Come prepararsi ad un viaggio in bicicletta

Se hai prenotato un nostro viaggio o semplicemente noleggiato una bici per conoscere la Sardegna in libertà questa guida fa per te.

Se hai prenotato un nostro viaggio o semplicemente noleggiato una bici per conoscere la Sardegna in libertà questa guida fa per te.
Se usi la bici spesso per escursioni o hai già una esperienza di viaggio forse non avrai probabilmente bisogno di leggere questa guida perché sei già allenato oppure sai già come allenarti.
Se invece questo è il tuo primo viaggio in bicicletta, allora potremmo suggerirti alcune cose che renderanno meno faticoso e quindi più divertente la tua esperienza in bici in Sardegna.

La maggior parte dei tour che offriamo ha un livelli di difficoltà 2 o 3 e richiedono sopratutto una buon atteggiamento o propensione mentale al viaggiare e alle difficoltà che delle volte, esso comporta.

Nulla ti prepara ad un tour in bicicletta quanto l’abitudine allo stare in sella.
Non importa se pratichi altri sport con successo; il nuoto o lo spinning possono migliore la tua efficienza cardio polmonare ma non sono come il ciclismo.
Per viaggiare in bici è necessario abituarsi a passar del tempo in sella e mettere sotto sforzo dei muscoli che con altre discipline sportive non useresti.

La velocità non è fondamentale!
Il cicloturismo non è mai una gara, non importa quanto tempo impiegherai dal punto A al punto B.
Il viaggio non è uno spostamento da A a B; è quello che fai, vedi o senti da A a B che darà valore al tuo viaggiare.
Visita i musei e i siti archeologici che ti suggeriamo nel nostro roadbook; fermati a fare delle foto, nei bar o nei paesi a parlare con le persone e/o solo a prendere fiato.

Trova il tuo ritmo!
Premesso questo, se vuoi essere pronto al tuo viaggio non aspettare fino a due o tre settimane prima della tua partenza ma inizia la tua preparazione almeno 6 settimane prima.
Inizia a cambiare la tua mente e il tuo corpo percorrendo piccole distanze che man mano aumenti.
Usa la bici in città per andare a lavoro o fare la spesa o accompagnare i figli a scuola e nel week end usala per fare distanze sempre più grandi.
Da 6 settimane prima, inizia a percorrere in bici distanze progressive senza badare troppo ai km e alla velocità.
Da 4 settimane prima, percorri almeno 1 volta alla settimana la distanza media giornaliera del tour in bicicletta che hai scelto.
Scegli inizialmente dei percorsi pianeggianti e poi cerca itinerari che abbiano delle piccole salite.
Da 2 settimane prima almeno 2 volte alla settimana la distanza media giornaliera + una tappa che superi almeno i 70 km.
Aumenta la percentuale di salita e ripeti alcune di esse almeno due volte.
Nell’ultima settimana, continua a pedalere ma diminuisci l’intensità dell’allenamento e la sua durata; il riposo è fondamentale!
Questo sarebbe l’allenamento ottimale ma se non hai abbastanza tempo, fai piccole distanze giornaliere in città anche in diverse parti della giornata.
Trova delle salite vicino a casa o nella tua città e fai delle ripetute in modo da abituarti allo sforzo.
Forse non avrai l’allenamento perfetto ma parti senza problemi.
La nostra esperienza di ciclisti e di organizzatori di tour in bicicletta, ci dicono che superate le prime due tappe del tour, inizierai realmente ad affrontare le tappe con più facilità.
Questo perché tuo corpo si adatterà meglio allo sforzo ma sopratutto entrerai nella dimensione del viaggio e troverai il tuo ritmo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.